Tonsillite

Tiroide – Ipotiroidismo
giugno 25, 2018
Tosse – Bronchite
giugno 25, 2018

La tonsillite è l’infiammazione delle tonsille, con particolare riferimento alle tonsille palatine, due organi ovoidali – di circa 2,5 – 3,5 cm di lunghezza e due di larghezza – costituiti da tessuto linfoide e collocati ai lati della gola, subito dietro e sopra la base della lingua.

Le tonsille fanno parte del sistema immunologico, sono la prima “barriera immunologica” dell’apparato respiratorio e il loro compito è impedire-bloccare i fattori patogeni che con l’aria entrerebbero dal naso–bocca e si dirigerebbero nell’apparato polmonare.

Le cause: possono essere sono virali per il 70% (quindi non usare antibiotici che sono inutili per i virus), mentre più raramente è causata da batteri.

Sintomi e diagnosi: la tonsillite si manifesta con il rigonfiamento delle tonsille, con comparsa di fori e placche sulla loro superficie, da cui fuoriesce materiale biancastro e la comparsa di mal di gola, abbassamento della voce, dolore alla deglutizione, in molti casi di febbre, cefalea, malessere, nausea con ingrossamento dei linfonodi del collo e di quelli sottomandibolari.

Si deve sospettare la presenza di una tonsillite da streptococchi in caso di brusca insorgenza dei sintomi, con dolore alla deglutizione che si irradia fino all’orecchio e si associa a un rigonfiamento dei linfonodi nel collo e all’assenza di congestione nasale.

Soltanto l’esecuzione di un tampone faringeo correlato a una ricerca immunoenzimatica dello SBEA, permette di formulare una diagnosi differenziale certa fra tonsilliti virali piuttosto che batteriche quindi ad occhio non si assumono mai antibiotici, ma solo dopo la conferma del “tampone”. 

Contagio e fattori di rischio 
La tonsillite è particolarmente comune nei bambini in età scolare, mentre è meno frequente al di sopra dei 12 anni. La trasmissione della malattia è particolarmente rapida in ambienti circoscritti.

Prevenzione
Nelle persone sotto i 15 anni è ovvio che le possibilità sono maggiori visto che le loro difese immunitarie sono ancora “incomplete”.

ALIMENTAZIONE:

Eliminare totalmente:

  • Latte – saccarosio – cibi raffinati, pane e derivati “bianchi”, cibi ad indice glicemico elevato, bibite analcooliche, alimenti ricchi di zucchero-saccarosi e grassi idrogenati.

Ridurre drasticamente: alimenti di origine animale, in modo particolare i formaggi.

AUMENTARE:

  • Cibi integrali biologici, legumi bio, frutta e verdura bio, grassi polinsatori ricchi di omega 3 (olio di lino)
  • Frutta acida = ricca di Vit. C (arance, limoni, kiwi, fragole, ciliegie ecc.)

TERAPIA ENZIMATICA – BIOCATALIZZATORI

In prevenzione

Oligum Bismuto
(specifico per le tonsille)

30 GOCCE SOTTO LINGUA PER UN MINUTO, POI DEGLUTIRE, PRIMA DEI TRE PASTI

Durante Tonsillite:

Oligum Rame – Oro – Argento

30 GOCCE SOTTO LINGUA PER UN MINUTO, POI DEGLUTIRE, PRIMA DEI TRE PASTI.

Catalizzatore specifico per dinamizzare la funzionalità organica. Utile anche per: stanchezza fisica e mentale, infiammazioni, variazione dell’umore, depressione…

In Prevenzione e durante Tonsillite:

Fitopreparato Uncaria Mater
(dominanza malattie infettive invernali)

50 GOCCE IN POCA ACQUA, PRIMA DEI TRE PASTI

  • Uncaria (Uncaria tomentosa) > immunostimolante, stimola la produzione dei linfociti Helper e citossici preposti all’eliminazione delle cellule danneggiate/aggredite da virus e batteri ricca di steroli ad azione antinfiammatoria.
  • Tabebuia (Tabebuja impetiginosa) > utile in presenza di funghi, micosi, candidosi, muffe,  immunostimolante, aiuta contro i radicali liberi, le affezioni della pelle, la psoriasi e in modo particolare nei confronti dei virus e miceti (herpes, candida…)
  • Echinacea (Echinacea angustifoglia) > immunostimolante dei leucociti B preposti alla produzione degli anticorpi, utile in tutte le malattie da raffreddamento, ripara le lesioni delle mucose infiammate come lo stomaco.
  • Betulla (Betula pubescens) > stimola il sistema reticoloendoteliale che riguarda l’efficienza tutto il nostro sistema immunitario.

In Caso di Febbre:

Fitopreparato China Mater

30/50 GOCCE IN POCA ACQUA 3 VOLTE AL DÌ

  • China (Chincona succirubra) corteccia > specifica contro la febbre e le alterazioni termiche
  • Valeriana  (Valeriana officinalis) > antispastica – calmante
  • Arancio dolce olio essenziale (Citrus aurantium dulcis) buccia > calmante – digestiva

Gargarismi con Balsamica:

5/10 GOCCE IN POCA ACQUA 2 O 3 VOLTE DÌ

Collutorio del cavo orale con attività antibatterica e antivirale.

Contenente oli essenziali di: Pino (Pino mugo) gemme, Timo (Thymo vulgaris) sommità, Eucalipto (Eucalyptus globulus) foglie, Lavanda (Lavandula officinalis) fiori e Menta (Mentha piperita) foglie, Tea Tree oil ramoscelli (Malaleuca alternifolia)

ESTERNAMENTE

Mai ghiaccio (troppo differenza termica)

Impacco Di Riso Cotto

50 g. di riso ben cotto, mettetelo a scolare e lasciatelo raffreddare.

Quando è freddo (temperatura ambiente) ponetelo in un panno di cotone e applicatelo direttamente a contatto con la pelle della gola.

Lasciare in applicazione per circa una mezzora, più volte al giorno.

In tutti i casi di Tonsillite, mal di gola, afonia.

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.