Ipertensione

Incontinenza
giugno 15, 2018
Pressione Bassa – Ipotensione
giugno 15, 2018

Nella maggior parte dei casi (circa il 90%) non è facile stabilire con certezza le reali cause all’origine della patologia ipertensiva. Per questo motivo si parla di un insieme di fattori predisponenti, che nel loro insieme, favoriscono la comparsa della malattia.

Sulle cause dell’ipertensione arteriosa essenziale si possono dunque fare soltanto delle ipotesi.

Certamente hanno importanza fattori come: aumentato tono del sistema nervoso simpatico – diminuita capacità dei reni ad eliminare sodio – fattori genetici – alimentari – condizioni di stress – sedentarietà – invecchiamento.

In oltre il 90% dei pazienti ipertesi la vera causa rimane sconosciuta. Probabilmente non esiste una causa univoca. I fattori che possono influire possono essere diversi e spesso agiscono in sinergia: età, razza, familiarità, massa corporea, alcool, sedentarietà, fumo, caffè, diabete, dieta, stress, ecc. Sicuramente lo stress e lo stile di vita influiscono non poco, altrimenti non si spiega come mai Milano è considerata la capitale italiana dell’ipertensione e nell’industriosa e frenetica Lombardia il 33% dei cittadini è ipertesa, quando la media nazionale è del 25%.

REGOLE UTILI

Dieta Iposodica

La dieta iposodica, è un regime alimentare a ridottissimo apporto di sale e dei cibi che ne contengono come:

  • insaccati (salsiccia, salame, mortadella ecc.), le carni salate (prosciutto, speck ecc.), i formaggi stagionati (pecorino, provole ecc.), alimenti sotto sale (sardine, capperi ecc.), alimenti in salamoia (olive, peperoni ecc.), frutta secca (pistacchi, arachidi, semi di zucca ecc.), junk-food (mais fritto, snack ecc.).

Alimenti utili in caso di ipertensione:

  • Frutta e verdura freschi.7
  • Alimenti contenenti lipidi polinsaturi, vietati grassi idrogenati vegetali (trans).
  • Aumentare l’olio di semi di lino ricco di precursori degli Omega 3. No altri oli di semi (come quello di Canapa).ù
  • Aumentare l’apporto di acqua oligominerale con basso residuo fisso (inferiore a 150 mg) ad almeno 2 litri al giorno.

Nota di rilievo:
Per tutti i soggetti con un’età superiore ai 45-50 anni, l’ipertensione, se si manifesta, è quasi sempre persistente e necessità di un attento controllo.

Oligum Manganese – Cobalto

30 GOCCE 3 VOLTE AL DÌ SOTTO LA LINGUA PER UN MINUTO, POI DEGLUTIRE

Fitopreparato Olea Mater

40-50 GOCCE IN POCA ACQUA 3 VOLTE AL DÌ
  • Olivo (Olea europea) > fegato – colesterolo – abbassa la pressione
  • Vischio (Viscum album) > vasodilatatore – abbassa la pressione
  • Biancospino (Crataegus oxyacantha) > calmante – tonico del cuore – abbassa la pressione
  • Tiglio (Tilia Tomentosa) > attivatore del sistema parasimpatico che determina vasodilatazione periferica – aumentando tranquillità e migliorando il ciclo del sonno

Olio di Pesce (Omega 3)

 

3 PERLE MATTINA E SERA

Azione antinfiammatoria, fluidifica il sangue, azione antiaggregante piastrinica.

Magnesio C

Attivazione Del Sistema Parasimpatico
1 CAPSULA TRE VOLTE AL GIORNO CON ABBONDANTE ACQUA

Fondamentale l’utilizzo del Magnesio C sia per rallentare e migliorare la tensione nervosa, ansia, qualità del sonno… sia per ridurre la produzione dell’adrenalina, la quale riduce le capacità immunologiche e di difesa dell’organismo.

L’uso del Magnesio C, in modo particolare, attiva il sistema parasimpatico e consente di evitare la contrazione muscolare che determinerebbe innalzamento della pressione del sangue.

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.