Incontinenza

Herpes
giugno 15, 2018
Ipertensione
giugno 15, 2018

L’incontinenza urinaria è una perdita involontaria di urina. Il disturbo può derivare da una varietà di condizioni che includono danni fisici, invecchiamento, tumori, infezioni del tratto urinario, prostatiti e disturbi neurologici. Alcune di queste cause comportano solo disagi temporanei e facilmente curabili, mentre altri problemi sono più gravi e persistenti.  L’incontinenza urinaria può avere un profondo impatto sul benessere emotivo, psicologico e sociale del paziente. Tuttavia, risulta quasi sempre da una condizione medica sottostante, che può essere gestita o curata con successo.

Il ruolo dell’intestino e quindi dell’alimentazione rimane un fattore primario per avere un basso ventre fresco e una vescica decongestionata con la capacità di “TRATTENERE” l’urina. Ruolo da non trascurare è quello del sistema nervoso il quale in presenza di ansia, insonnia ecc. determinerà il rilassamento della vescica e la possibilità di perdite d’urina.

DIETA E SALUTE

  • Usare cibi Integrali (in particolar modo riso integrale, miglio, quinoa, farro)
  • Usare spremute e centrifughe tutti i giorni
  • Eliminare per alcune settimane tutte verdure cotte a foglia (esempio: bieta, spinaci, tutti i cavoli)
  • Bene invece carote lesse, finocchi lessi, patate lesse, rape lesse.
  • Eliminare per alcune settimane lattuga, rucola, valeriana.
  • Bene verdure crude: radicchio, cavolo bianco, carote, sedano, cipolla, aglio.
  • Aumentare zuppe di verdure almeno tre/quattro volte alla settimana
  • Eliminare il latte
  • Eliminare pane bianco e pizza bianca lievitata con lievito di Birra – OK con lievito madre

Oligum Rame – Oro – Argento

30 GOCCE 3 VOLTE IL DÌ SOTTO LA LINGUA  PER UN MINUTO, POI DEGLUTIRE  PRIMA DEI TRE PASTI

La sinergia di questi tre oligoelementi dinamizza la risposta dell’organismo migliorandone l’efficienza. Il rame svolge un’attività antinfiammatoria inibendo le prostaglandine responsabili delle infiammazioni, l’oro e l’argento invece determinano un’azione antibatterica e antivirale. Oligum Rame – Oro – Argento agisce in termini cinetici nella risposta contro l’affaticamento, stanchezza, abbassamento delle difese immunitarie, depressione ecc.

Fitopreparato Sequoia Mater

Azione anabolica degli organi riproduttivi.
50 GOCCE IN POCA ACQUA PRIMA DEI TRE PASTI

Questo fitopreparato svolge un’azione antinfiammatoria del basso ventre e delle vie urinarie stimolando la capacità anabolica e riparatrice degli organi riproduttivi e urinari.

  • Sequoia gigante (Sequoiadendrum giganteum) > azione anabolica su prostata
  • Ribes nero (Ribes nigrum) > attiva il cortisolo, azione antinfiammatoria
  • Ippocastano (Aesculus hippocastanum) > riduce la stasi venosa pelvica

Magnesio C

Compensatore per migliorare la produzione neuro-trasmettitori.
UNA CAPSULA PRIMA DEI TRE PASTI

Utile a migliorare e rafforzare il sistema nervoso, permettendo il suo recupero funzionale contro ansia, nervosismo e insonnia, riduce la tensione muscolare pelvica e migliora la microcircolazione dell’apparato uro-genitale.

Fitopreparato Vaccinium Mater

Azione decongestionante intestino – vescica.
50 GOCCE IN POCA ACQUA DOPO DEI TRE PASTI

Questo composto d’estratto di gemme di mirtillo rosso (vaccinium v.i.), arricchito con estratti di iperico, melissa, valeriana, ha la capacità di decongestionare e regolarizzare la funzionalità dell’intestino, riducendone la temperatura interna e permettendo la “ri-formazione” della flora batterica, favorendo la cicatrizzazione di eventuali lesioni del colon e di conseguenza di tutto l’apparato urogenitale e della vescica (incontinenza)

  • Mirtillo rosso (Vaccinium vitis-idaea) > antinfiammatorio intestinale – riduce la temperatura intestinale – decongestionante
  • Iperico (Hypericum perforatum) > riepitelizzante – cicatrizzante – calmante neurovegetativo
  • Valeriana (Valeriana officinalis) > agisce sul sistema parasimpatico – distende fasci muscolari – antispastico
  • Melissa (Melissa officinalis) > riduce la produzione di acido cloridrico da parte dello stomaco… il quale potrebbe infiammare ulteriormente l’intestino – inoltre è un leggero calmante

Nota: Fare cura per almeno Due-Tre Mesi - da ripetere per due volte all'anno

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.