Da Mamma a Mamma

Scuola di Naturopatia
agosto 2, 2018
Corso di Erboristeria ed Alimentazione Naturale SACILE
settembre 4, 2018

DA MAMMA A MAMMA

Libri utili per la Gravidanza

Buongiorno a tutte.

Da mamma a mamme ho deciso di fare questo post,dopo le numerose richieste di consigli sui libri da leggere.

Prima della classica lista però è opportuno fare delle premesse:

    • Possiamo leggere tutti i libri che vogliamo,la realtà sarà sempre un’altra cosa e il nostro istinto materno non sbaglierà mai.
    • Ogni bambino è diverso dall’altro,possono esserci caratteristiche comuni,ma mai uguali e quindi ogni bambino va trattato pensando alle sue predisposizioni familiari e alle sue caratteristiche anche caratteriali.
    • E’ fondamentale non farsi prendere dall’ansia,perchè i nostri figli lo percepiscono subito, e percepiscono ogni minimo cambiamento che avviene in noi (mamme) e nella nostra-sua famiglia.
    • Potete confrontarvi con altre mamme,ma ricordate che vostro figlio è vostro e unico e non avrà le stesse particolarità degli altri. Il confronto e l’incontro con altre mamme è utile per avere sostegno morale e psicologico.
    •  
    • Mai giudicare se stesse o le altre mamme,ognuna (a volte sbagliando,ma chi siamo noi per dire che una cosa sia giusta o sbagliata) a modo proprio vuole il meglio per il proprio figlio.
  • Indubbiamente la lettura di un libro è un momento solo nostro e da mamme i momenti solo nostri diventano davvero molto pochi,ma se usati bene danno grande valore alla nostra vita e ci ricaricano di energie positive da regalare poi ai nostri figli.

Detto ciò, di seguito un elenco di quelli che secondo me sono i libri più utili da tenere in casa e da leggere e consultare nei momenti della nostra gravidanza e maternità.

La salute del bambino di Wolfgang Goebel e Michaela Glockler

Un piccolo dizionario da tenere in casa al bisogno,tutto quello che c’è da sapere dalla A alla Z. Consigli medico-pedagogici.
Principali argomenti trattati: i primi mesi di vita; dal lattante al bambino piccolo; alimentazione; malattie e loro trattamento; consigli per la cura domiciliare; impacchi, compresse, frizioni, prevenzione delle malattie; vaccinazioni; salutogenesi attiva; sviluppo dei sensi; come si impara a «educare»?; l’abbigliamento adatto; gioco e giocattoli; maturità scolare; i temperamenti; educazione religiosa; problemi scolastici; approccio alla sessualità; televisione, computer, media; prevenzione della tossicodipendenza; inquinamento e protezione dell’ambiente.

Venire al mondo e dare alla luce di Verena Schmid 

Un libro stupendo. Da leggere in gravidanza. In ogni pagina sono racchiuse emozioni e sensazioni che si provano dal concepimento al parto,per accrescere il nostro legame con il nuovo ospite del nostro corpo. In una modernità dove predomina il parto chirurgico e farmacologico si sta perdendo il sapere della nascita, del suo percorso emozionale e iniziatico, della sua funzione importante per gli effetti duraturi su corpo e psiche della persona che nasce e per la salute psicofisica della donna.
Questo libro vuole riportare l’attenzione all’essenza della nascita, a quello che è in gioco a livello profondo per la donna, per il bambino-persona nascente, per l’uomo, per fratelli e sorelle e vuole proporre dei riferimenti per nuovi modelli di ruolo possibili, adatti alla vita moderna. Con un linguaggio diretto, semplice e figurativo, vuole allo stesso tempo toccare le emozioni, in modo tale che chiunque vi si possa riconoscere e trasmettere un sapere che può diventare strumento di accompagnamento. Vuole parlare della dimensione umana, personale e sociale della nascita.

Sono qui con te di Elena Balsamo 

Che cosa è meglio per un bebè: essere allattato ad orari o a richiesta? Dormire da solo in una culla o a fianco della mamma nel lettone? Essere portato in giro in carrozzina o in un marsupio? E ancora, che legame c’è tra biologia e cultura? Quali sono i motivi che stanno alla base delle nostre scelte in fatto di “accudimento” dei bambini? Le pratiche di puericultura occidentali poggiano sempre su reali basi scientifiche? La nostra puericultura è la sola valida o non è piuttosto una tra le tante e forse neanche la migliore? Da leggere nei primi mesi di vita del bambino. Dalle prime pratiche di maternage alle fasi di cura del nostro bambino. Cura intesa come legame stretto con il nuovo arrivatoe come affrontarela nuova vita da genitori: portarlo in fascia…per sentirsi vivini vicini con il suono del cuore, edurare ed educarsi, alattere e nutrirlo e nutrirsi d’amore….

Un dono per tutta la vita di Carlos Gonzalez 

Guida completa sull’allattamento esclusivo.
Un dono per tutta la vita. L’allattamento non è uno strumento per garantire la salute, ma una parte della salute stessa. Non è un mezzo, ma un fine.
L’allattamento non è uno sforzo per la donna ma una parte della sua stessa vita.
In questo libro l’autore approfondisce tematiche sulla gravidanza, sul parto e sull’inizio dell’allattamento fino allo svezzamento e la funzionalità del seno; chiarisce alcuni curiosità sui bambini allattati al seno, fornendo consigli su come allattare.
Nel seno, oltre al cibo, il bimbo cerca e trova affetto, consolazione, calore, sicurezza e attenzione. Non è solo una questione di alimento; il bimbo reclama il seno perché vuole il calore di sua madre, la persona che conosce di più.
Per questo motivo, la cosa importante non è contare le ore e i minuti o calcolare i millilitri di latte, ma il vincolo che si stabilisce tra mamma e bambino e che è una sorta di continuazione del cordone ombelicale.
L’allattamento è parte del ciclo sessuale della donna, un diritto che nessuno le può togliere. Per molte madri è un momento di pace, di soddisfazione profonda, in cui riconosce di essere insostituibile e si sente adorata. È un dono, sebbene sia difficile stabilire chi dà e chi riceve

Besame mucho di Carlos Gonzalez

“I bambini sono buoni e noi dobbiamo dare attenzione,affetto e rispetto” questo scrive l’autore in questo libro centrato su metodi educativi. Perchè i bambini piangono,perchè sono gelosi,perchè non dormono da soli,perchè richiamano la nostra attenzione,perchè vogliono stare in braccio sono gli argomenti affrontati nel testo. La maggior parte dei nostri errori educativi vengono dall’accumulo di consigli errati di falsi profeti che costellano la storia dell’educazione: siano psicologi, medici, sacerdoti o stregoni.

Il mio bambino non mi mangia di Carlos Gonzalez 

Libro davvero meraviglioso sulla fase delicata e difficile dello svezzamento e del passaggio da latte (materno o artificiale) a cibo. Interessanti consigli su come gestire il momento più complicato con i figli: mangiare!
La madre si prepara a dare da mangiare a suo figlio mentre lo distrae con un giocattolo. Lei prende un cucchiaio e lui, subito, predispone il suo piano strategico contro l’eccesso di cibo: la prima linea di difesa consite nel chiudere la bocca e girare la testa.

La madre preoccupata insiste con il cucchiaio. Il bambino si ritira allora nella seconda trincea: apre la bocca e lascia che gli mettano qualsiasi cosa, però non la inghiotte.
I liquidi e i passati gocciolano spettacolarmente attraverso la fessura della sua bocca e la carne si trasforma in una immensa palla. Questa situazione, più tipica di un campo di battaglia che di un’attività quotidiana, illustra con umorismo la tesi centrale di questo libro:
l’inappetenza è un problema di equilibrio tra quello che un bambino mangia e quello che sua madre si aspetta che mangi.
Mai obbligarlo. 
Non promettere regali, non dare stimolanti dell’appetito, né castighi. 
Il bambino conosce molto bene ciò di cui ha bisogno.
Il Bambino sà tutto…noi non conosciano nulla

Bebè a costo zero di Giorgia Cozza

Libro molto utile per le scelte pratiche di cose materiali. Quello che è veramente indispensabile avere e quello che possiamo evitare di acquistare.
L’autrice vuole sottolineare che non tutti i prodotti per l’infanzia presenti sul mercato sono realmente necessari e la loro funzione può variare in base alla sensibilità e alle esigenze di ogni famiglia. Chi ha esperienza in maternità sà che i bisogni effettivi del neonato sono l’abbraccio amorevole e il seno della mamma. Poi, naturalmente, a seconda del contesto in cui vive, del luogo, dello stile di maternage adottato e delle preferenze del bambino, diversi accessori possono rivelarsi più o meno utili per un genitore. Ma non esistono ricette universali per gli acquisti: ogni bimbo è diverso e ogni famiglia è diversa. Bebè a costo zero si propone di suggerire soluzioni meno costose per prendersi cura di un bambino nei sui primi anni di vita, in termini economici ma anche dal punto di vista dell’impatto ambientale. Una guida illuminante per evitare spese inutili e circondare il proprio piccino solo di quello che può realmente favorire il suo sviluppo psico-fisico sereno e una crescita equilibrata e armoniosa

Facili da amare, difficili da educare di Becky A. Bailey 

Come crescere i nostri figli con autocontrollo e sensibilità.

Noi genitori amiamo i nostri bambini, ma non sempre il loro comportamento.
E talvolta neppure la nostra reazione al loro comportamento.
Così ci sforziamo di trovare modi o strategie per far sì che facciano esattamente ciò che ci aspettiamo, o desideriamo o riteniamo più giusto per loro, spesso con risultati scarsi o nulli, o a costo di conflitti e sensi di colpa. E se il problema fosse che, per riuscire a disciplinare i nostri bambini, fossimo noi per primi a dover imparare autodisciplina e autocontrollo? A dover modificare il nostro comportamento nei loro confronti?
È quanto sostiene la dottoressa Bailey, che, con il suo inusuale approccio all’educazione dei bambini fino all’età scolare, ha reso migliaia di famiglie più felici e più sane.
Attraverso il racconto di aneddoti divertenti, numerosi esempi pratici, situazioni concrete e quotidiane, Bailey mostra quanto sia controproducente tentare di disciplinare un bambino attraverso la logica della punizione e della ricompensa o, al contrario, del permissivismo senza regole, proponendo l’alternativa di una “guida amorevole”, che i genitori devono prima fare propria per poterla esercitare. Basato su oltre 25 anni di lavoro con bambini di tutte le età, “Facili da amare, difficili da educare” aiuta per primi noi genitori a diventare consapevoli di come ci comportiamo e quale linguaggio usiamo, poiché il modo in cui esercitiamo disciplina su noi stessi trova corrispondenza in come educhiamo i nostri bambini.

Disperata e felice Diario segreto di una mamma di Julia Elle 

Libro molto leggero,simpatico e poco impegnativo,si legge in un paio d’ore!
L’autrice ha deciso di scrivere quando ha sentito l’esigenza di capire se fosse l’unica a sentirsi inadeguata al ruolo, perché sembrava che le altre mamme fossero meglio nonostante il suo impegno.

Niente mi ha cambiato come mi hanno cambiato i miei bambini. Nessuno mi aveva detto come sarebbe stato, e che avrei dovuto accettarlo. Nessuno mi aveva detto un sacco di cose. E allora adesso vorrei dirle io! Perché è giusto che qualcuno lo dica. Che si fa fatica. Tanta. Ma anche che ne vale la pena. Sempre.

Perchè è giusto anche regalarci momenti di leggerezza. 

Per altri consigli o dubbi o un confronto scrivete: erboristeria.salute@gmail.com

Dott.ssa Silvia Nogarol Naturopata 

Vittorio Alberti Naturopata 

CENTRO RICERCA PIANTE OFFICINALI VENETO
SCUOLA DI NATUROPATIA HERMETE SOPHIA

DIVENTA NATUROPATA CON NOI

Visita: