Aumentare le Difese Immunitarie

Bambini e Malattie
giugno 5, 2018
Dimagranti – Glucosio
giugno 5, 2018

Il sistema immunitario rappresenta il miglior baluardo contro possibili attacchi esterni da parte di patogeni invasori. In certe occasioni, tuttavia, le difese immunitarie s’indeboliscono, l’organismo diviene più suscettibile alle infezioni e scatta la necessità di rafforzare tutto il sistema difensivo.

Due tipi di sistemi immunologici: Difese immunitarie Naturali e Difese immunitarie acquisite.

Le difese immunitarie Naturali sono composte da meccanismi di difesa preesistenti all’esposizione agli agenti microbici o alle macromolecole estranee, la cui attività peraltro non viene potenziata da tale esposizione. Altra caratteristica è che non è in grado di discriminare, se non in modo grossolano, tra le diverse sostanze estranee.

Le strutture che costituiscono l’immunità naturale sono:

le barriere fisiche, i fagociti, gli eosinofili, le cellule Natural Killer ed infine molecole sia circolanti (il complemento) che solubili (le citochine).

L’immunità Acquisita è caratterizzata da: specificità, diversità, memoria e autoregolazione; il che permette alle strutture che la compongono di potenziarsi col susseguirsi delle esposizioni al non-self e quindi di “acquisire” una maggiore capacità difensiva.

L’immunità acquisita si divide a sua volta in Umorale e Cellulare. 

L’umorale è messa in opera da Linfociti B i quali sono deputati alla produzione di anticorpi in grado di difendere l’organismo da tossine e microrganismi extracellulari.

La cellulare invece è costituita dai Linfociti T che si occupano della risposta contro i virus e i microrganismi intracellulari, ma che sono anche in grado di potenziare e maturare le risposte umorali e naturale.

Le sostanze estranee in grado di scatenare una reazione immunitaria vengono dette antigeni: in genere sono proteine che, grazie alla loro peculiare struttura tridimensionale, possono essere riconosciute dal sistema immunitario. Esiste poi una serie di meccanismi di difesa aspecifici perché non discriminano l’agente estraneo ma forniscono comunque all’organismo una certa resistenza.

Lo stress, associato a patologie, all’uso smodato di antibiotici e a fattori ambientali (freddo), può indebolire le difese naturali, in simili frangenti l’organismo dev’essere aiutato a rafforzare le proprie difese immunitarie.

Cibi da evitare il più possibile: Latte, formaggi, cibi raffinati, proteine animali, zuccheri

Cibi da aumentare: alimenti integrali, frutta, verdura, zuppe e spremute

Si deve fare prevenzione rafforzando la capacità delle difese immunitarie di tutto l’organismo con

Oligum Manganese Rame o Rame – Oro – Argento

30 GOCCE SOTTO LA LINGUA  PER 30 SECONDI, POI DEGLUTIRE, 3 VOLTE IL DÌ PRIMA PASTI

L’azione di questo composto di oligoelementi è quella di svolgere un’attività catalitica, migliorando in termini cinetici l’efficienza dell’organismo, le sue difese immunitarie e rafforzando nel soggetto “infettivo” la sua naturale predisposizione famigliare alle malattie infettive.

Per D-4 Oligum (usarlo in caso anche di stanchezza e cattivo umore e Stress)

1 fiala sub-linguale, trattenere per un minuto, poi deglutire. Mattina e Sera

FARE CURA PER ALMENO 60 GIORNI

Fitopreparato Uncaria Mater

50 GOCCE IN POCA ACQUA, PRIMA DEI TRE PASTI.

Questo fitopreparato è un composto atto a stimolate tutte le nostre capacità difensive e fagocitarie, per renderci forti ed efficienti nei confronti di tutti i fattori patogeni.

  • Uncaria (Uncaria tomentosa) > immunostimolante – stimola la produzione dei linfociti Helper e citossici preposti all’eliminazione delle cellule danneggiate/aggredite da virus e batteri ricca di steroli ad azione antinfiammatoria.
  • Tabebuia (Tabebuja avellanedae) > utile in presenza di funghi, micosi, candidosi, muffe,  immunostimolante, aiuta contro i radicali liberi, le affezioni della pelle, psoriasi e in modo particolare nei confronti dei virus e miceti (herpes, candida…)
  • Echinacea (Echinacea angustifoglia) > immunostimolante dei linfociti B preposti alla produzione degli anticorpi, utile in tutte le malattie da raffreddamento – ripara le lesioni delle mucose e dei tessuti.
  • Betulla (Betula pubesces) > stimola il sistema reticoloendoteliale che riguarda l’efficienza tutto il nostro sistema immunitario.

FARE CURA PER ALMENO 60 GIORNI

Vit. C

DA 1 A 2 COMPRESSE AL GIORNO

Immunostimolante – regola metabolismo ferro-rame e calcio-magnesio.

Vi ricordiamo che le vitamine sono dei coenzimi con scopo funzionale.

Vi ricordiamo che la Vit. C deacidifica il nostro organismo.

Magnesio C

Lo stess, l’ansia, l’insonnia determinano una riduzione delle nostre difese immunitarie. Pertanto useremo questo speciale integratore a base di quattro minerali di Magnesio legati, Vit. C e piridossina
1 CAPSULA PRIMA DEI TRE PASTI

Magnesio C sarà utile: ansia, angoscia, nervosismo, insonnia, depressione, crampi muscolari, muscoli contratti, schiena rigida, nodo alla gola, pressione al cuore, aritmia cardiaca, ipertensione, dolori dello stomaco, come complemento nelle gastriti e coliti nervose, dismenorrea…

Fare cura per almeno 60 giorni da ripetere ai cambi stagione.

Fare Cura per almeno 60 giorni

Potete sempre contattarci al 366 4595 970 o scrivete a: fitoterapia.erboristeria@gmail.com

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.