Argilla

Artrite Autoimmune
maggio 25, 2018
Anemia
giugno 1, 2018

L’Argilla é una roccia sedimentaria ricca di silicati con una spiccata caratteristica plastica e capacità d’assorbire acqua. Da migliaia d’anni é usata dall’uomo per i laterizi e per la costruzione di vasi. L’argilla ha innumerevoli proprietà confermate dalla moderna scienza determinate dalla presenza di oligo-elementi.  L’uomo da sempre ha bevuto l’acqua di fiumi e di pozzi … ricca d’argilla scoprendone le virtù e il potere curativo.

ARGILLA AD USO INTERNO

L’argilla ad uso interno svolge un’azione rinfrescate di tutto l’apparato digerente, anti-tossica nei confronti dei metalli pesanti, dei veleni e delle radiazioni. Utile come antiacido nelle gastriti e come disinfettante ed astringente nelle coliti diarroiche. L’uso dell’argilla é consigliato dopo l’assunzione di cibi o crostacei di cui é sospetta la provenienza o la freschezza. L’argilla ad uso interno é un ottimo preventivo durante i viaggi in paesi extra-europei per prevenire la dissenteria. 

Uso: da un pizzico al giorno fino a tre quattro cucchiaini seguendo il buon senso e valutando la gravità del problema e il peso corporeo della persona. Un uso errato provoca stipsi.

L’argilla è disponibile anche in compresse 2 – 4 comprese 3 – 4 volte al giorno usando il buon senso. 2 compresse al mattino con un bicchiere grane d’acqua sono ottime come cura rinfrescante in calar di luna.

CURA RIFRESCANTE:

Un pizzico d’argilla sciolto in un bicchierone d’acqua tutte le mattine per 10-15 giorni in calare di luna.

Perché in calare di luna??? Perché quando la luna é più debole è più facile depurare il nostro organismo, visto che la luna “influenza” i liquidi. Dal punto di vista astrologico essendo l’argilla governata da Saturo, il quale rappresenta il principio cosmico della coagulazione della materia (roccia),  manifesta tutta la sua potenza nel momento in cui la luna é più debole…come in calar di luna.

ARGILLA AD USO ESTERNO

Aggiungere poca acqua a temperatura ambiente a tre o sei cucchiai d’argilla verde, mescolando con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un  fango morbido e denso.

Stendere nella zona interessata per uno spessore di circa messo centimetro.

Lasciare il cataplasma per circa un’ora e mezza.

L’IMPACCO D’ARGILLA È UTILE IN TUTTI I SEGUENTI CASI:

  • Traumi – slogature – ematomi – dolori articolari – artrosi – artrite
  • per evitare la formazione di liquidi dopo traumi al ginocchio
  • utile l’impacco d’argilla sul ventre per alleviare i problemi di colite
  • in tutte le piccole scottature da fuoco che non presentano lacerazioni
  • emorroidi esterne – per lavande vaginali – in piccole quantità nell’acqua per lavare frutta e verdura.

In tutti i casi di problemi articolari dopo aver tolto l’impacco d’argilla stendere un leggero strato di crema antidolorifica-antireumatica come “Artifol Gel” ed in tutti i casi di trauma “Tauma Dol” Pomata.

COSMESI:

Utile l’argilla Verde e Bianca per fare maschere per il viso ad azione purificante della pelle.

Pelle con Acne o molto impura:

2 cucchiai d’argilla Bianca + 1 cucchiaio di yogurt + 1 cucchiaino di succo di limone. Lasciate in posa per 10 minuti, poi sciacquare con acqua tiepida e importantissimo usare un buon tonico astringente.

Dal Vangelo di San Giovanni (Traduzione Zimmermann)

…ai malati che vengono a mostrare a Gesù le loro membra nodose e le loro deformità egli indica un luogo, sulla riva del fiume, in cui si trova fango scaldato dai raggi del sole. E Gesù disse loro: “Immergete i vostri piedi in quel fango affinché l’abbraccio dell’Angelo della Terra possa togliere dalle vostra ossa ogni impurità e tutte le malattie che le corrodono. Allora voi vedrete come Satana e i vostri dolori saranno scacciati dall’abbraccio dell’Angelo della Terra. E i gonfiori delle vostre ossa si dissolveranno e le vostre membra si raddrizzeranno e voi sarete liberati da tutti i dolori“.

Questa scheda tecnica, riporta informazioni che in alcun modo non vogliono sostituire la diagnosi ed il parere del Vostro medico di fiducia.